Marzio

Dentro la prima zona rossa

E’ stata inaugurata ieri 16 febbraio 2022 presso il Soave di Codogno (LO) e proseguirà fino al 2 marzo prossimo la mostra fotografica “Dentro la prima zona rossa” realizzata da Marzio Tonolo. (www.marziotoniolo.com) Classe 1984, residente a San Fiorano dal 2018, Marzio Toniolo è stato il primo fotoreporter a documentare fin dall’inizio la prima zona rossa imposta in seguito al diffondersi della pandemia Covid19, operazione che gli è valsa il Premio Internazionale Flaiano 2020 Speciale per il Giornalismo.

A due anni di distanza dalla tremenda esperienza che ha colpito il nostro territorio, la mostra è un’occasione per trasformare il lavoro documentaristico di Marzio Toniolo in una riflessione personale sulle dinamiche introspettive che si sono sviluppate in seguito alla zona rossa. Non un racconto sul dolore, ma una riflessione su come le circostanze del lockdown sono state vissute, tra restrizioni e rispetto delle regole, dalla sua famiglia attraverso il vissuto delle quattro generazioni che la compongono. La mostra è organizzata col patrocinio del Comune di Codogno insieme alla Fondazione Soleterre che ha lanciato un fondo per il supporto psicologico Covid 19 per aiutare coloro che hanno riportato conseguenze psicologiche e economiche derivanti dalla malattia.

Orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 19, con ingresso gratuito.

Sabato 19 febbraio alle ore 17, si terrà un incontro sul tema “Adolescenti e Covid-19” con Damiano Rizzi (presidente Fondazione Soleterre e psicoterapeuta dell’età evolutiva), Marzio Toniolo (fotografo e insegnante), Giulio Costa (psicoterapeuta di Fondazione Soleterre), Alessio Lasta.

Marzio Toniolo

Share this content:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!